Okee Ru


okee

Sarà dovuto del fatto che è nato nell’anno dell’ascesa del fenomeno Club Culture ma pare che Denis Leo, in arte Okee Ru, nel corso della sua formazione artistica sia riuscito a trarre il meglio da quanto succedeva in quegli anni tra Chicago, Manchester e Detroit. Rapito dal suono analogico delle macchine, Okee Ru ha iniziato a collezionare vinili sin dalla prima adolescenza, cominciando presto a sviluppare un gusto ed un’estetica che gli han permesso d’affermarsi rapidamente nella scena djing locale. Anche il suo impegno in studio sta iniziando a ripagarlo, ed infatti, dopo le prime uscite su Deependance e Wilson, Okee Ru s’appresta ad esser prodotto dalla nuova etichetta di Chez Damier “Drum Institute Chicago”. I commenti sono chiusi.